Qualcosa di nuovo si muove 😉

La ristorazione che nasce dopo il Covid

La provincia di Belluno non gode certo delle migliori infrastrutture per com’è conformato il territorio, però ognuno di noi ci mette del proprio per cercare di evolvere questo lembo dell’Italia che tutti ci invidiano perché 3/4 delle Dolomiti sono tutte qui!

Durante i due lockdown le botteghe di paese hanno lavorato moltissimo: panetterie, macellerie, piccoli alimentari si sono prodigati per essere all’altezza della comunità e di tutti quei turisti che hanno passato qui le chiusure e restrizioni dovute alla pandemia.

E sono proprio queste le realtà che hanno maggiormente investito, ammodernando i locali, acquistando nuove macchine, implementando alcune tecnologie che hanno migliorato l’esperienza dei loro consumatori, generando un fatturato di tutto rispetto!

Con l’estate 2022 la nostra provincia sarà interessata da almeno due aperture nuove.

Una coppia di giovani ragazzi con passione, ma soprattutto competenze, quelle stesse che oggi chiediamo a gran voce a tutti coloro che vorrebbero entrare nel complesso mondo della ristorazione.

Hanno viaggiato, hanno accumulato esperienze e sono pronti per tornare… lo sono da due anni, a dire il vero. Due anni in cui sono stati spesso vicini a firmare un accordo per poi tornare alla ricerca di un posto dove mettere davvero radici. Lo hanno trovato, ed è bellissimo.

Un’altra nuova apertura è in realtà un cambio d’aria radicale.

Dall’alta montagna alla città per un’attività specializzata nella lavorazione delle carni. Una famiglia che, di generazione in generazione, tramanda un mestiere sempre più raro perché richiede competenze, manualità, precisione, ma anche una grande apertura verso tutte le nuove necessità dei consumatori che, complice internet, ne sanno una più del diavolo. O almeno credono 😂

E noi come ci sentiamo?

Emozionati, perché sono due belle realtà che non mancheranno di animare la comunità bellunese. 

La prima è una sfida per questi due ragazzi e noi amiamo evolvere la ristorazione ponendo la nostra fiducia sulle nuove generazioni.

La seconda attività è di un cliente che già conosciamo, ma di fatto va ad insediarsi in una nuova realtà, recuperando un locale storico e amato dai bellunesi, che merita di vivere sotto nuove spoglie. Siamo certi sarà un successo 🙂

Potrebbe interessarti anche...

Carta da parati,
è mania!

”O se ne va quella carta da parati o me ne vado io” – Oscar Wild È un’attitudine primordiale quella di abbellire le pareti con

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy