Hoshizaki: il ghiaccio che non si scioglie!

Il cubetto di ghiaccio è un alimento. Partiamo da qui.

Finalmente dopo anni di junk food la popolazione mondiale inizia ad essere maggiormente cosciente nelle scelte alimentari quotidiane: dalla spesa, alla scelta del ristorante, dalla provenienza delle materie prime ai processi di lavorazione.

Anche il complesso mondo dei bar è in evoluzione e negli ultimi anni i cocktail sono tornati protagonisti assoluti di aperitivi e dopo pasto.

Frutto di studi, ricerche, competenze e fantasia, i mix di bevande alcoliche ed analcoliche stanno vivendo un momento di ritrovata popolarità grazie all’affermazione di figure professionali competenti e alla qualità delle materie prime, che si è migliorata così tanto da alzare l’asticella di chi può definirsi o meno un vero bartender.

Ora pensatevi al bancone del vostro bar, pensatevi in un venerdì sera post lavoro e pensatevi con un bicchiere del vostro mix preferito in mano.

Bene: del contenuto di quel bicchiere, che vi bevete?

T u t t o.

Il ghiaccio, alla pari della miscela di alcolici, frutta/verdura/spezie, è un alimento.

Finirà dentro il vostro corpo, contribuirà all’esperienza e finirà per subire il processo digestivo di tutto il resto che vi sarete scolati!

Il ghiaccio è importante.

HOSHIZAKI RUSSIA

Clicca qui per vedere la gallery

Se abbiamo capito che il cubetto di ghiaccio è un alimento, possiamo passare dalla parte di chi il cubetto lo infila nel bicchiere.

E dunque veniamo a te, barista e bartender.

La tecnologia Hoshizaki è frutto di una ricerca costante volta alla fabbricazione di macchine e ghiaccio che alzino la qualità e rispettino l’ambiente.

In particolar modo, il ghiaccio Hoshizaki si scioglie ad una velocità nettamente inferiore rispetto a qualsiasi competitor grazie ad un sistema brevettato per cui l’acqua entra nel fabbricatore tramite iniezione e non a spruzzo come tutti.

Questo permette di fabbricare ghiaccio praticamente perfetto, denso, con ridotta superficie di scambio termico, senza aria e privo di qualsiasi tipo di carica batterica!

Il ghiaccio Hoshizaki ti permette:

  • produzione mirata di ghiaccio
  • riduzione consumi
  • miglioramento dell’offerta al cliente con un gusto pieno, temperatura ideale ed una diluzione ridotta

E se hai una enoteca, puoi scegliere “crescent” la mezzaluna brevettata, un ghiaccio che:

  • rende fluida la manovra di inserimento ed estrazione della bottiglia
  • elimina l’acqua nel secchiello del vino
  • toglie il tovagliolo di servizio
  • toglie perdite di acqua ogni volta che la bottiglia bottiglie viene estratta e riposta nel secchiello
  • 4 cubetti di misure diverse
  • 1 sfera
  • 1 mezzaluna (sistema unico brevettato)
  • 1 cuore
  • 1 cubo lungo
  • 1 stella
  • 1 cappello a cilindro
  • 1 cilindro
  • 1 shuttle
  • ghiaccio granulare
 

Può un cubetto di ghiaccio essere così buono e bello?
Sì, è Hoshizaki!

CLICCA QUI PER CONOSCERE evòo

HOSHIZAKI RUSSIA

Clicca qui per vedere la gallery

Potrebbe interessarti anche...

BANDO RISTORAZIONE ALTO AGORDINO

Uscirà a giugno 2022 per l’Alto Agordino Manca poco alla pubblicazione di un nuovo bando di finanziamento destinato alla ristorazione delle aree interne dell’Alto Agordino,

Pratic: non semplici pergole!

Open Air Culture Ci siamo già spesi in QUESTO PRECEDENTE ARTICOLO a spiegare la grande importanza che stanno rivestendo i déhors per la provincia di

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy