Cocktail pairing,
il nuovo gioco
della cucina!

Cucina + mixology = cocktail pairing

La cucina, come ogni forma d’arte, è in continua evoluzione.
Sempre alla ricerca di nuove frontiere da esplorare, i cuochi di tutto il mondo stanno abbracciando una nuova tendenza rivoluzionaria: il cocktail pairing.
Questa innovativa pratica combina il cibo con la mixology, creando un’esperienza gastronomica unica ed emozionante.

Ma cosa significa esattamente?

Il cocktail pairing non è semplicemente l’abbinamento di un cibo con un cocktail, è una vera e propria fusione tra le materie prime e le tecniche di trasformazione tipiche di ristoranti e cocktail bar.

Si tratta di creare un equilibrio perfetto tra il piatto e il cocktail, in modo che uno completi l’altro e viceversa. Questo connubio crea un’esperienza gastronomica del tutto nuova, che coinvolge e stimola tutti i sensi.

Il cocktail pairing è molto più di una semplice tendenza, è una vera e propria rivoluzione nella cucina moderna.

Questa pratica permette di esplorare nuove combinazioni di sapori, di giocare con le texture e di creare un viaggio culinario unico. Inoltre, permette ai cuochi e ai mixologist di esprimere la loro creatività in modi completamente nuovi, sperimentando con ingredienti e tecniche diverse.

Questo esercizio innovativo sta cambiando il modo in cui pensiamo al cibo e ai cocktail, creando percorsi gastronomici che stimolano la nostra curiosità e solleticano il palato che affina la conoscenza delle materie prime; una vera e propria palestra per gli occhi, la bocca ed il cuore!

Che tu sia un cuoco professionista o un appassionato di cucina, il cocktail pairing può aprire un mondo di possibilità culinarie.

La storia poi ci insegna che questo connubio funziona, basti pensare al Giappone e al sakè, il distillato che accompagna i pasti. E dove mettiamo tequila e pulque, inizialmente servite durante cerimonie e banchetti?

Quindi, perché non provare?

Belluno: qualcosa sta cambiando!

Nella nostra provincia la ristorazione sta facendo piccoli grandi passi verso un’evoluzione che fa tesoro del passato e di una tradizione culinaria, proponendo finalmente una cucina alternativa, moderna, curiosa.

Dal Cadore, passando per Feltre per fermarci a Belluno, cocktail bar, ristoranti e piccole osterie con cucina sono in mano a giovani che hanno avuto la possibilità di formarsi, viaggiare, fare esperienze in luoghi dove le tendenze nascono, ritornando al territorio senza alcuna volontà di stravolgere, ma con l’obiettivo preciso di dare un’alternativa a quella che rimane una cucina davvero troppo troppo tradizionale.

Alcune realtà propongono già l’abbinamento tra cucina e fermentati, distillati e cocktail, con una ricerca costante che riesce ad essere apprezzata dai consumatori che sempre più spesso cercano queste realtà enogastronomiche per vivere a pieno questa nuova esperienza.

Tra i nostri clienti segnaliamo Primo Ristorante a Belluno, Folklore a Feltre, Enosteria C.eT a Cet, tre locali di matrice differente ma tutti e tre in grado di creare connubi tra cibo e bevande, davvero imperdibili!

Potrebbe interessarti anche...

BANDO RISTORAZIONE ALTO AGORDINO

Uscirà a giugno 2022 per l’Alto Agordino Manca poco alla pubblicazione di un nuovo bando di finanziamento destinato alla ristorazione delle aree interne dell’Alto Agordino,

Soft Gelato:
la qualità Rubicone

  La qualità dal 1959 Il soft gelato è una scelta sempre più condivisa da bar, caffetterie, agriturismo e rifugi di montagna. La macchina che

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy